Tag: orologio scheletrato Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • admin 12:54 il 14 August 2018 Permalink |
    Etichette: , , , , orologio scheletrato   

    Collezione Chaos: Fiona Krüger introduce Mechanical Entropy 

    Nel 2013 Fiona Krüger ha fondato il suo primo marchio di orologi. La sua prima collezione fu il “Teschio”. Ed ora c’è la seconda collezione, la “Chaos Collection” con il primo modello, l'”Mechanical Entropy”. E non è tutto, Krüger sviluppa anche progetti per altri marchi creativi di alta orologeria. Può contare sulle collaborazioni con Speake-Marin, Fabergé e L’EPEE 1839.
    Il designer ha un background in arte e design di prodotto. Al centro del suo lavoro c’è la passione per gli oggetti artigianali, l’artigianato e la tradizione. Fiona Krüger combina tutto questo con una visione aperta del mondo e ne mette ogni grammo nel design dei suoi orologi.

    Per la Chaos Collection, Krüger si è ispirato alla questione fondamentale del tempo. E anche se sappiamo tutti intuitivamente che il tempo avanza (sappiamo che il bicchiere rotto non si compone più e il latte versato non si sposta di nuovo nel bicchiere). Con il passare del tempo, le cose passano da uno stato d’ordine a uno stato di disordine, il caos – ma mai nella direzione opposta. E Fiona Krüger voleva rappresentare queste leggi fondamentali in un orologio. Si è ispirata al lavoro di artisti del dadaismo.

    Krüger voleva catturare la sensazione dello scorrere del tempo e presentarlo dinamicamente, e l’immagine di un’esplosione le sembrava a lei più appropriata. (O per i fan di Star Wars tra voi la rappresentazione di un salto nella velocità della luce….) Questo rende l’Mechanical Entropy statica in sé, ma meravigliosamente dinamica e permette a chi lo indossa di sentire il passare del tempo. L’intero orologio è subordinato alla bellezza del calibro. La cassa in titanio è minimalista, lucida e opaca nelle sue parti, con ampie aperture sul fronte e sul retro e generose dimensioni 48 x 40 mm. È stato eliminato il classico quadrante. Una mano laccata bianca si occupa delle ore, una mano scheletrata, anch’essa laccata, si occupa dei minuti. Le indicazioni dell’ora sono stampate all’interno del vetro zaffiro e conferiscono profondità al disegno.

    La Chaos Collection è anche il primo calibro esclusivo disegnato dalla stessa Fiona Krüger e prodotto in collaborazione con Agenhor: Il Calibro del Caos. Il movimento è stato concepito come immagine di un’esplosione, un’istantanea dello scorrere del tempo. Krüger non si è concentrato a mantenere il movimento il più piccolo e compatto possibile, ma si è piuttosto allungato. Gli ingranaggi rotti per ore e minuti sono stati spostati fuori dal centro e sono visibili attraverso le cavità del quadrante. Il movimento meccanico a carica manuale ha una riserva di carica di 50 ore e ogni volta che lo si carica, si anima un’esplosione ottica. Per esaltarne gli effetti, il movimento è stato sottoposto a varie tecniche di perfezionamento.

    Gli orologi sono dotati di cinturino in tessuto cucito a mano.

     
  • admin 12:20 il 2 May 2018 Permalink |
    Etichette: , , , , orologio scheletrato, , ,   

    Angelus si spinge verso nuove profondità con l’U50 Diver Tourbillon 

    Angelus è stato un produttore di orologi che si è impegnato sin dall’inizio per i modelli piuttosto insoliti. Adesso, egli presenta la sua ultima creazione: un orologio da sub, l’U50 Diver Tourbillon. E come conosciamo Angelus, naturalmente questo segnatempo è anche un’eccellente opera di alta orologeria. L’U50 Diver Tourbillon è il primo orologio subacqueo del produttore, ed è stato subito portato in alto, perché l’orologio è scheletrato e mostra una costruzione unica.

    L’U50 Diver Tourbillon offre tutte le caratteristiche che ci si aspetta da un orologio da sub; esso inoltre, è sportivo ed elegante, potente e in grado di affrontare tutte le sfide che gli vengono poste. Sia sul livello del mare che sott’acqua.

    Invece di avere un quadrante continuo l’Angelus U50 Diver Tourbillon ci presenta un’architettura aperta, un anello di contrasto blu e giallo di vernice e con un rivestimento di Super-LumiNova sugli indici. Le lancette sono state ideate in modo che alimenta l’U50 Diver Tourbillon, è il calibro A-300 che è stato creato da Angelus già in partenza come un movimento scheletro, invece di scheletrare un impianto esistente. Anche se esso è leggero, attraverso i suoi ponti stabili e il fatto che i suoi elementi principali come le ruote e le canne che sono fissate tra due piastre, l’U50 Diver Tourbillon presenta un’estrema robustezza. Questo design sostituisce la consueta combinazione di piastra principale e ponti aumentando la resistenza. A ciò contribuisce anche il tipico design a sei raggi di Angelus.

    Il corpo in titanio, leggero ma robusto, ha un diametro di 45 mm e due corone a vite grandi. Con la corona nella posizione sulle ore 4, l’orologio viene ricaricato e l’ora è impostata; con la corona in posizione sulle ore 2 del rotante unidirezionale viene regolato l’anello interno, che sostituisce le lunette esterne convenzionali negli orologi subacquei. Sul lato apposto (sulle ore 9) c’è la valvola dell’elio, che consente anche al subacqueo di fare delle immersioni sature. L’U50 Diver Tourbillon è impermeabile fino a 300 metri.

    Il calibro A-300 fornisce l’energia per le ore, i minuti e piccoli secondi, così come per un tourbillon volante. Esso funziona su una frequenza di 4 Hz ed è stato rifinito da Angelus secondo gli standard dell’Alta Orologeria.

    L’Angelus U50 Diver Tourbillon è dotato di cinturino in caucciù nero.

     
  • admin 12:25 il 19 February 2018 Permalink |
    Etichette: , , , , , , , orologio scheletrato, ,   

    Audemars Piguet: 25 anni del Royal Oak Offshore Tourbillon Chronograph 

    Venticinque anni fa, Audemars Piguet ha presentato per la prima volta il suo Royal Oak Offshore nel mondo degli orologi. Da allora, il produttore ha presentato più  di 120 numeri di riferimento di questo modello di 42 mm con vari materiali, come ad esempio in acciaio inossidabile, titanio, oro e platino. E ora, come anteprima della SIHH 2018, Audemars Piguet presenta un nuovissimo cronografo Royal Oak Offshore Tourbillon con un design completamente nuovo del quadrante in due versioni differenti.
    entrambi i modelli sono ispirati al cronografo precedente Royal Oak Offshore Tourbillon, ma hanno un movimento completamente rielaborato e disegnato esclusivamente per celebrare il 25° anniversario della collezione.

    Il nuovo cronografo di Audemars Piguet, Royal Oak Offshore Tourbillon Chronograph si presenta con un quadrante nuovo e un design completamente rielaborato. La lunetta è più stretta e di conseguenza il quadrante è più grande. Tuttavia, il design caratteristico rimane riconoscibile, la lunetta come in precedenza, ottagonale rispetto alla cassa straordinariamente angolare. Chiaramente non è possibile non vedere le immancabili viti esagonali.
    Il quadrante rivela il movimento sottostante e il Tourbillon in posizione prominente sulle ore nove. Sulle ore tre è stato posizionato il contatore dei 30 minuti del cronografo. Audemars Piguet ha tenuto i ponti scheletrati. Essi si estendono dalle viti verso l’interno sul quadrante. Hanno una forma insolita e offrono al quadrante del nuovo Royal Oak un volto completamente nuovo e senza precedenti. Al di sopra del movimento, ruotano le lancette delle ore, dei minuti e dei secondi; le prime due sono a scheletrato e dotate di un rivestimento di Super-LumiNova.

    All’interno di questo cronografo opera il movimento con il calibro 2947. Il movimento meccanico funziona a una frequenza di 3 Hz o 21.600 alternanze all’ora e mette a disposizione una riserva di carica di almeno 173 ore (oltre sette giorni).
    Così come nei modelle precedenti, si ha mantenuto la combinazione dei materiali utilizzati per i Royal Oak Offshore. Anche qui la corona e i pulsanti sono stati costruiti in ceramica anziché in metallo e gomma.
    La cassa ha un diametro di 45 millimetri ed è impermeabile fino a 100 metri.

    La nuova serie speciale è disponibile in acciaio inossidabile oppure in oro rossa; entrambe le varianti sono limitate a 50 pezzi per ognuna; un prezzo non è ancora stato annunciato da Audemars Piguet.
    Entrambi i cronografi Royal Oak Offshore Tourbillon sono dotati di un cinturino in caucciù nero.

     
  • admin 10:06 il 10 January 2018 Permalink |
    Etichette: , El Primero, , , orologio scheletrato,   

    Zenith Chronomaster El Primero Full Open 

    Presso la Zenith si dice: una visione chiara su un meccanismo leggendario: il Chronomaster El Primero “Full Open” è dotato di un quadrante completamente aperto e scheletrato e offre quindi uno sguardo sul cuore normalmente ben nascosto al suo interno.
    Zenith offre in questo caso il suo leggendario cronografo in tre versioni diverse: chiuso con il quadrante completamente (chiuso), con il quadrante semiaperto (open) e ora anche con il quadrante completamente aperto (Full Open).

    L’alta frequenza del movimento è già leggendaria e porta ad una notevole precisione fino a un decimo di secondo. L’apertura completa consente di percepire visivamente anche la frequenza. Il movimento El Primero, un cronografo integrato con una ruota a cricchetto e sollevamento automatico, consistente di 326 parti singole, che funzionano a 5 Hz o 36.000 vibrazioni all’ora.
    Anche si i meccanismi del Chronomaster El Primero Full Open sono stati completamente rivelati dalla Zenith, il produttore ha mantenuto alcuni riferimenti all’originale storico di El Primero del 1969: come l’originale, il finestrino del datario è stato posizionato sulle ore 4.30 nel nuovo orologio. Anche il famoso blu si ritrova, e corrisponde esattamente al tono della versione storica. In combinazione con gli altri due colori, antracite e rodio, il risultato è un’armonia perfetta, sullo sfondo dei quali il movimento è ancora più impressionante.

    Tre sub-quadranti completano l’immagine: sulle ore tre è stato apposto il contatore dei 30 minuti, il contatore delle 12 ore sulle ore 6 e il quadrante sussidiario per i piccoli secondi sulle ore 9. La lunetta argentata, la scala dei minuti in bianco e nero, gli indici e le lancette sfaccettate fluorescenti garantiscono una leggibilità ottimale senza oscurare la vista sul movimento rotante sottostante. Zenith ha stampato la sua firma all’interno del cristallo zaffiro.

    Anche la cassa assume la forma del cronografo El Primero del 1969. Dalla sua modernizzazione nel 2010, questa cassa è diventata indispensabile per la Zenith e viene offerta come l’essenza dello stile classico e senza tempo dalla Zenith in tutti suoi diametri. Il fondo in vetro zaffiro integra il movimento con il quadrante aperto e mostra di più.
    Il cronografo è disponibile opzionalmente con un diametro di 38 mm o 42 mm; o completamente realizzati in acciaio inossidabile o bicolore con una cassa in acciaio inossidabile e una lunetta in oro rosa. Questo orologio è resistente all’acqua fino a 10 atm.

     
  • admin 15:31 il 21 November 2017 Permalink |
    Etichette: , , , orologio scheletrato,   

    Orientato verso il futuro: il nuovo Zenith Defy Lab 

    Zenith ha un’innovazione davvero interessante in offerta, il Defy Lab – l’orologio meccanico più preciso che mai. Il produttore non solo scrive un nuovo capitolo nella sua storia, ma definisce anche un nuovo standard nell’orologeria svizzera. Il nuovo regolatore di marcia è considerato lo sviluppo più pionieristico della costruzione di orologi meccanici dall’introduzione del bilanciere e della molla a spirale nel 1675.
    Come si, fosse necessario dopo oltre 152 anni di storia aziendale e attualmente 40 movimenti di orologi diversi, di avere un’altra prova che Zenith ha un potere creativo straordinario. Lo Zenith El Primero è stato presentato al pubblico nel 1969 come primo calibro per cronografi automatico al mondo. Con esso, era possibile per la prima volta di misurare i decimi di secondi al polso.

    Il Defy Lab è il primo orologio da polso meccanico che rappresenta un’evoluzione e, aggiunge inoltre, una significativa ottimizzazione dei principi du un controllo di carica basate sull’equilibrio e sulla molla a spirale. Questo principio die base viene ancora utilizzato quasi inalterato negli orologi meccanici. Nel Defy Lab invece troviamo in sostituzione un regolatore di carica nuovo che sostituisce in un unico pezzo di silicio monocristallino sia il bilanciere che la molla elicoidale e l’ancora. Questo regolatore sostituisce 30 elementi di movimento convenzionale, che devono essere prodotti con molta energia, adattati, assemblati, collaudati e alla fine devono anche essere oliati e regolati da un’unica componente. Questo sviluppo mette a disposizione anche un’incredibile frequenza di 15 hertz e fornisce una riserva di carica di 60 ore. La frequenza eccezionalmente elevata aumenta l’accuratezza del Defy Lab per un fattore di 10 rispetto al calibro El Primero. La divergenza media giornaliera del Zenith Defy Lab è di 0,3 secondi. I criteri per i cronometri COSC consentono una variazione giornaliera da -5 a +6 secondi, ovvero fino a 10 secondi al giorno. E soprattutto, la precisione accurata del Defy Lab può anche essere mantenuta per – oltre il 95% anche dalla riserva di carica.

    Poiché in questo movimento nessun elemento è in contatto con gli altri, non diventa necessaria nessuna lubrificazione. Visto che con ciò si evita anche l’attrito non esiste neanche l’usura. L’impianto inoltre, non è insensibile alle fluttuazioni della temperatura, agli effetti della gravità e ai campi magnetici. Con ciò si riesce ad eliminare principalmente le debolezze dei sistemi convenzionali della molla elicoidale/bilanciere e migliora l’esattezza del funzionamento.
    Il movimento è stato nominato ZO 342, misura 42,8 mm di diametro e 8,13 mm di altezza. Il regolatore di silicio è installato sulla parte del quadrante ed è visibile a prima vista dalla costruzione a scheletro.

    La cassa di per sé ha un diametro di 44 mm e un’altezza di 14,5 mm. Sul quadrante a scheletro è stato posizionato un vetro zeffiro bombato, anche per il fondo Zenith ha utilizzato un vetro zaffiro per creare ulteriori visuali. Il Defy Lab è impermeabile fino a 5 atm.
    La cassa è stata costruita di Aeronith. Si tratta di un nuovo materiale brevettato, caratterizzato dal suo peso basso. A tal fine, l’alluminio viene fuso, versato, nello stampo e convertito in una spugna metallica con i pori aperti in un processo appositamente sviluppato. I pori vengono quindi riempiti con un polimero estremamente leggero. Il risultato è una cassa più leggera di alluminio solido, titanio e anche più leggero del carbonio. L’Aeronith può essere lavorato come qualsiasi altro materiale per le casse.

    Il modello Zenith Defy Lab presenta un’estetica distintiva e del tutto eccezionale in aggiunta ad una tecnica incomparabile all’interno. Che cosa non entusiasma in questo orologio?
    All’inizio, Zenith lancia dieci modelli del Defy Lab – uno in ogni colore. E sono già tutti venduti. Ma se Zenith sviluppa in una fase successiva l’oscillatore e il movimento può essere utilizzato per più modelli, si dovrebbe poter sperare di ottenere un accesso pubblico più modelli, si dovrebbe poter sperare di ottenere un accesso pubblico più ampio a questa innovazione.

     
  • admin 07:41 il 28 June 2017 Permalink |
    Etichette: , , , , , orologio scheletrato,   

    TAG Heuer Edizioni limitate Ayrton Senna 

    Sono passati 30 anni, da quando Ayrton Senna ha vinto la prima volta il Gran Premio di Monaco. Per commemorare questo successo memorabile e il grande corridore TAG Heuer ha offerto in anteprima la nuova collezione Senna. In occasione dell’apertura della sua nuova boutique a Monaco, TAG Heuer presenta tre orologi in edizione limitata.

    Il cronografo Carrera-Heuer 01 unisce il calibro di manifattura TAG Heuer-01 con acciaio inox satinato nero e accenti rossi in una cassa generosa di 45 mm. Il quadrante scheletrato e il fondo di vetro permettono uno sguardo profondo al movimento e alla sua meccanica precisa.
    Tre componenti si suddividono il quadrante: sulle ore dodici il contatore dei minuti, sulle sei il contatore delle ore, e sulle ore nove è stato posto il piccolo secondo. Sulle ore 03:30 invece è stato posizionato il datario.
    L’orologio è impermeabile fino a 100 metri.

    Gli altri due orologi di questa serie sono i modelli Formula 1: uno dei quali è la versione cronografo, il modello archetipico sport della TAG Heuer. Entrambi hanno un diametro di 43 mm e sono stati tenuti in nero con degli accenti rossi. Sul quadrante, sono state visualizzate tre linee rosse che simboleggiano le tracce che lascia una macchina da corsa in accelerazione sull’asfalto. Entrambi i modelli vengono azionati da un movimento al quarzo. Quello del cronografo misura l’orario con la precisione di un decimo di secondo – una precisione che è essenziale per le gare automobilistiche. Il movimento fornisce inoltre l’energia al piccolo secondo, che è stato posizionato sulle ore sei, al contatore dei minuti solle ore nove, così come al datario posizionato sulle ore sei.
    Ognuna di queste due versione è resistente all’acqua fino a 200 metri.

    Su tutti quadranti e su tutte le lunette si trova una “S” stilizzata in vernice rossa, il simbolo di Senna. TAG Heuer ha dotato le lunette con una scala dei minuti, che proviene ugualmente dalla motoristica. Anche i braccialetti mostrano le giunture a forma di S, che ha indossato già tre volte il campione del mondo di Formula 1, e che ricordano inequivocabilmente al profilo delle ruote.

     
  • admin 12:17 il 22 June 2017 Permalink |
    Etichette: , de Grisogono, , , , , orologio scheletrato,   

    Geometricamente elegante: de Grisogono New Retro Skeleton Tourbillon 

    Due anni fa Fawaz Gruosi, il fondatore della de Grisogono, ha presentato un orologio, nel quale ci investì sette anni di ricerca e sviluppo: il New Retro. Si tratta di un orologio minimalista con gli angoli arrotondati ed eleganti, le curve ben proporzionate e una struttura complessa. La cassa è composta da due vetri di zaffiro convessi, che quadrano perfettamente. Adesso de Grisogono ha ampliato la serie. La maggior parte conosce de Grisogono molto probabilmente per la sua alta gioielleria e non tanto per i suoi successi nell’ambito della Alta Orologiera. A torto, come prova quest’orologio nuovo.
    Il nuovo Retro Skeleton Tourbillon reinterpreta una complicazione leggendaria in uno modo sensazionale. In questo orologio, le funzioni sono in prima linea, come le convenzioni estetiche subordinati alla tempistica. Senza modificare le dimensioni della cassa oppure del profilo curvo, gli orologiai sono riusciti a rendere il movimento convesso – inclusi i ponti. 

    Il movimento a scheletro è incorniciato da una cassa di vetro zaffiro, che offre una vista panoramica dell’orario. La cassa gioca con gli effetti simmetrici e asimmetrici. Essa misura 44 x 51 mm. Al suo interno, è stato posizionato un tourbillon, che porta la firma e il logo de Grisogono. Il tourbillon sembra pendere liberamente all’interno della cassa. Esso viene tenuto da ponti, che con il loro design ricordano la mascherina delle automobili d’epoca.
    Il movimento a scheletro lineare è orizzontale. Esso è stato posizionato a destra e a sinistra del centro della cassa e si presenta generosamente al suo osservatore permettendo uno sguardo nel suo interno. Sulle ore tre, si trova il cuore del movimento, che è composto dal bilanciere, la molla a spirale e lo scappamento con 83 componenti. I ponti superiori e quelli interiori che tengono tutto il movimento sono rodiati in nero, ornati in oro, e sono stati sabbiati e satinati in alternanza. I bordi sono angolati e la smussatura è stata lucidata a mano. Il bariletto è stato affilato a forma di raggio di sole con un motivo di spirale forata.
    Il calibro dG 31-88 opera ad una frequenza di 21.600 alternanze all’ora e fornisce una riserva di carica di 72 ore. A questo punto vorremmo sottolineare che il movimento visto attraverso il fondo di vetro non ha un aspetto meno impressionante che visto dalla parte anteriore.

    Il New Retro Skeleton Tourbillon è resistente fino a 30 metri e viene tenuto al polso da un cinturino in pelle di alligatore con delle grandi scaglie quadrate.
    L’orologio è disponibile in due versioni, con la cassa in oro bianco oppure in oro rosa. Ciascuna delle versioni è limitata a 25 pezzi.

     
  • admin 13:43 il 10 April 2017 Permalink |
    Etichette: , , , , orologio scheletrato,   

    Serie mini: Bell & Ross BR-X1 Tourbillon Sapphire 

    Con il BR-X1 Tourbillon Sapphire Bell & Ross ha presentato un’edizione estremamente limitata di soli 5 orologi. Con questo cronografo l’orologiaio svizzero apre un nuovo capitolo nella storia dell’azienda. Agli orologi di prima scelta chiaramente ci si era già abituati, però in termini di high-tech nell’orologeria, Bell & Ross fa con questo modello BR-X1 Tourbillon un enorme passo in avanti.

    Anche in questo cronografo Bell & Ross è rimasta fedele alla sua ispirazione aeronautica; Sapphire è una variante del Tourbillon BR-X1, un modello molto popolare che ha percorso una lunga strada da quando è stato presentato la prima volta nel 2015. Anche come base per molti modelli particolari.
    Il BR-X1 Tourbillon Sapphire è completamente trasparente. Ciò è stato reso possibile dalla realizzazione in vetro zaffiro. Tramite di essa viene creato un ambiente magico, che nella profondità rivela la tecnica che à stata inserita nella migliore maniera. E non solo: per il massimo effetto Bell & Ross ha inoltre scheletrato il movimento in modo che la meccanica del cronografo all’inizio, all’arresto e al ripristino della funzione timing, può essere osservata precisamente nei dettagli.
    Il quadrante del BR-X1 Tourbillon Sapphire è stato ripartito come segue: sulle ore di 11 dell’orologio è stato posizionato il contatore dei 30 minuti e sull’ora 01:00 il contatore dei 60 secondi. Sulle ore 09:00 Bell & Ross ha inserito l’indicatore della riserva di carica e sulle ore 06:00 il tourbillon attira tutte le attenzioni su di sé.
    All’interno della cassa lavora il calibro BR CAL.285, un tourbillon volante a carica manuale. Esso opera ad una frequenza di 21.600 vibrazioni all’ora e mette a disposizione una riserva di carica di 4 giorni.

    Come già menzionato in precedenza la cassa è stata effettuata completamente in vetro zaffiro ed ha un diametro di 45 millimetri. Essa porta soltanto una corona sulle ore 03:00 del cronografo. All’interno di essa, è stato integrato un pulsante, che controlla tutte le funzioni del cronografo. La cassa è stata costruita tramite la lavorazione di un unico blocco di zaffiro.
    Il BR-X1 Tourbillon Sapphire viene completato da un cinturino in gomma trasparente con la struttura metallica Kevlar.

    Con soltanto cinque copie questa miniserie non è molto accessibile per la maggior parte degli amatori di orologi. Il BR-X1 Tourbillon Sapphire è più un assaggio di quello che ci si può aspettare dal produttore Bell & Ross in termini di innovazione in-house – la prossima volta forse in un’edizione superiore.

     
  • admin 13:22 il 27 March 2017 Permalink |
    Etichette: , , , , , orologio scheletrato   

    Impressionante: Lo scheletro DBG di Arnold & Son 

    La manifattura di orologi Arnold & Son presenta con il DBG Skeleton una nuova variante della sua DBG con il display a due zone. Quest’orologio combina un’interpretazione moderna con il display GMT straordinario ed estende la collezione della “Instrument Collection” della Arnold & Son. Il modello dispone anche di un nuovo calibro di manifattura.
    Il nome “DBG” è l’abbreviazione per le due maggiori complicazioni dell’orologi: Balance Doppia (Dual Balance) e GMT (Greenwich Mean Time), il tempo GMT può essere visualizzato da questo orologio contemporaneamente in qualsiasi momento con un altro fuso orario.

    Gli orologi scheletrici godono di una grande popolarità – dal momento in cui sono sorti, fino ad oggi. Non c’è da stupirsi, questi orologi offrono la possibilità di una vision e massima nel funzionamento del movimento. Di solito ciò rimane di fatto nascosto sotto il quadrante ed è visibile soltanto attraverso il fondo di vetro zaffiro. Negli orologi scheletrici invece, la piastra, il quadrante, i ponti e tutte le componenti meccaniche sono ridotte al minimo finché ne rimangono soltanto le parti indispensabili nel vero senso della parola. I proprietari godono così con ogni sguardo all’orologio la bellezza della tecnica.

    Il modello DBG Skeleton unisce due display di orari separati, nei quali ognuno di esso, dispone di botti, meccanismi e ingranaggi propri, il che trasforma l’orologio in uno spettacolo delizioso e soddisfacente. Questa suddivisione permette allo stesso tempo, che entrambi le visualizzazioni di orari, possano essere regolati indipendentemente sia riguardo le ore che i minuti. In questo modo può essere visualizzato accanto all’ora GMT anche un fuso orario che differisce di una mezz’ora oppure di un quarto d’ora, come in India o in Nepal. La lancette grande dei secondi centrali visualizza i secondi dei due fusi orari.
    In aggiunta, un quadrante ausiliare mostra sulle ore 12 la differenza d”orario tra i due fusi orari sulla scala delle 24 ore. In questo modo è possibile di vedere anche a colpo d’occhio se nell’altra zona del fuso orario è notte oppure giorno. Non è fantastico?
    Attraverso l’utilizzo della corona che è stata posizionata sulle ore 3, si possono caricare entrambi i movimenti. Il regolamento dell’orario però, è possibile soltanto sul quadrante a destra. Per la visualizzazione dell’orario sulla sinistra è responsabile la corona posizionata sulle ore 9. In questo modo, quindi nulla può essere cambiato per errore, perché o si ha tirato la corona troppo oppure troppo poco.

    Con i suoi bilancieri doppi e il doppio bariletto lo DBG Skeleton si inserisce perfettamente nella collezione della “Instrument Collection” di Arnold & Son. Grazie a questa costruzione, quest’orologio unisce varie complicazioni di per sé, senza che queste si influenzino nella loro precisione o si rubino energia a vicenda.

    Il movimento può essere ammirato non solo frontalmente attraverso il quadrante scheletrato, ma anche attraverso un vetro zaffiro posizionato nel fondo. Questo modello meccanico è a carica manuale ed è stato completamente progettato, realizzato e prodotto nella fabbrica di Arnold & Son. Questo movimento A&S1309 lavora con 21.600 alternanze all’ora e fornisce una riserva di carica di circa 40 ore.
    Esso è stato inserito in una casso di oro rosa con un diametro di 44 millimetri. L’orologio viene fornito con un cinturino in alligatore marrone.

    Dello DBG Skeleton ci saranno soltanto 30 copie.

     
  • admin 12:42 il 30 January 2017 Permalink |
    Etichette: , , , orologio scheletrato, ,   

    TAG Heuer Carrera Heuer-01 Full Black Matt Ceramic 

    Il ventisettesimo Salon Internationale dell’Alta Orologeria, oppure la SIHH è cominciata ieri a Ginevra gli orologiai presenti offrono il loro meglio.
    Naturalmente anche TAG Heuer ha dei nuovi modelli in offerta, che soltanto adesso presenta ufficialmente. Noi ci guardiamo qui, più da vicino il modello TAG Heuer Carrera Heuer-01 Full Black Matt Ceramic, il primo cronografo di manifattura della TAG Heuer che è stato costruito interamente in ceramica; Bracciale incluso.

    Due anni fa, la TAG Heuer ha presentato alla Baselworld il primo Carrera Heuer-01. L’orologio è stato il preludio di una nuova collezione con un nuovo design, ma anche la cassa è stata completamente ideata a nuovo. I 12 diversi elementi del nuovo design modulare consentendo per la prima di combinare infinite possibilità di materiali e di colori diversi. Inoltre, è stato applicato per la prima volta il nuovo calibro Heuer-01.
    Il modello che appena a due anni dalla sua nascita, ormai è diventato uno dei fiori all’occhiello e bestseller die TAG Heuer. Il nuovo design convince con il suo aspetto tutto opaco in ceramica nera. Tutti gli elementi che sono o che possono essere esposti ad attrito, come ad esempio la lunetta, la cassa inclusa la parte media, così come le anse sono state realizzate di questo materiale resistente ai graffi. Per ottenere un aspetto migliore, tutte le superfici in ceramica sono state sabbiate con perle di vetro.
    La ceramica è non soltanto particolarmente resistente ai graffi; il materiale, inoltre, non sbiadisce e non ha nessuna predisposizione ad ossidare. Essa è anche ipoallergenica e più leggera dell’acciaio.

    TAGHeuer_Carrera_Heuer01_MatteBlack_Ceramic_3

    La cassa del TAG Heuer Carrera Heuer-01 Full Black Matt Ceramic è impermeabile fino a 100 metri. Per raggiungere questo obiettivo, TAG Heuer ha utilizzato per tutti gli elementi funzionali dell’orologio come l’interno della cassa, il fondo, la corona e i pulsanti l’acciaio inossidabile. Ciò garantisce che le guarnizioni sono in grado di operare in modo efficace e che l’orologio resiste alla pressione.
    All’interno del TAG Heuer Carrera Heuer-01 Full Black Matt Ceramic lavora il movimento Heuer-01. Questo movimento del cronografo è un calibro di pura manifattura e offre una riserva di carica di 50 ore.

    TAG Heuer ha scheletrato il quadrante. Anch’esso è stato fatto in ceramica e viene fornito con tre quadranti ausiliari: Sulle ore 12:00 è stato piazzato il contatore dei minuti, sulle ore 6 il contatore delle ore, e sulle ore 9 i piccoli secondi. Sulle ore 3 classicamente troviamo il datario.
    Gli indici che sono stati inseriti a mano, sono in nero luminescente, le lancette delle ore e minuti e dei piccoli secondi sono stati lucidati per spiccare dalle funzioni del cronografo.

    Tutti coloro che si sono innamorati del cronografo, ma che non sono amanti dei bracciali in ceramica, hanno la possibilità di ordinare il TAG Heuer Carrera Heuer-01 Full Black Matt Ceramic con un cinturino in caucciù.

    TAGHeuer_Carrera_Heuer01_MatteBlack_Ceramic_1

     
c
scrivi un nuovo post
j
post successivo/commento successivo
k
post precedente/commento precedente
r
Risposta
e
Modifica
o
mostra/nascondi commenti
t
torna a inizio pagina
l
vai all'accesso
h
mostra/nascondi aiuto
shift + esc
Cancella