Tag: orologio femminile Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • admin 12:54 il 14 August 2018 Permalink |
    Etichette: , , , orologio femminile,   

    Collezione Chaos: Fiona Krüger introduce Mechanical Entropy 

    Nel 2013 Fiona Krüger ha fondato il suo primo marchio di orologi. La sua prima collezione fu il “Teschio”. Ed ora c’è la seconda collezione, la “Chaos Collection” con il primo modello, l'”Mechanical Entropy”. E non è tutto, Krüger sviluppa anche progetti per altri marchi creativi di alta orologeria. Può contare sulle collaborazioni con Speake-Marin, Fabergé e L’EPEE 1839.
    Il designer ha un background in arte e design di prodotto. Al centro del suo lavoro c’è la passione per gli oggetti artigianali, l’artigianato e la tradizione. Fiona Krüger combina tutto questo con una visione aperta del mondo e ne mette ogni grammo nel design dei suoi orologi.

    Per la Chaos Collection, Krüger si è ispirato alla questione fondamentale del tempo. E anche se sappiamo tutti intuitivamente che il tempo avanza (sappiamo che il bicchiere rotto non si compone più e il latte versato non si sposta di nuovo nel bicchiere). Con il passare del tempo, le cose passano da uno stato d’ordine a uno stato di disordine, il caos – ma mai nella direzione opposta. E Fiona Krüger voleva rappresentare queste leggi fondamentali in un orologio. Si è ispirata al lavoro di artisti del dadaismo.

    Krüger voleva catturare la sensazione dello scorrere del tempo e presentarlo dinamicamente, e l’immagine di un’esplosione le sembrava a lei più appropriata. (O per i fan di Star Wars tra voi la rappresentazione di un salto nella velocità della luce….) Questo rende l’Mechanical Entropy statica in sé, ma meravigliosamente dinamica e permette a chi lo indossa di sentire il passare del tempo. L’intero orologio è subordinato alla bellezza del calibro. La cassa in titanio è minimalista, lucida e opaca nelle sue parti, con ampie aperture sul fronte e sul retro e generose dimensioni 48 x 40 mm. È stato eliminato il classico quadrante. Una mano laccata bianca si occupa delle ore, una mano scheletrata, anch’essa laccata, si occupa dei minuti. Le indicazioni dell’ora sono stampate all’interno del vetro zaffiro e conferiscono profondità al disegno.

    La Chaos Collection è anche il primo calibro esclusivo disegnato dalla stessa Fiona Krüger e prodotto in collaborazione con Agenhor: Il Calibro del Caos. Il movimento è stato concepito come immagine di un’esplosione, un’istantanea dello scorrere del tempo. Krüger non si è concentrato a mantenere il movimento il più piccolo e compatto possibile, ma si è piuttosto allungato. Gli ingranaggi rotti per ore e minuti sono stati spostati fuori dal centro e sono visibili attraverso le cavità del quadrante. Il movimento meccanico a carica manuale ha una riserva di carica di 50 ore e ogni volta che lo si carica, si anima un’esplosione ottica. Per esaltarne gli effetti, il movimento è stato sottoposto a varie tecniche di perfezionamento.

    Gli orologi sono dotati di cinturino in tessuto cucito a mano.

     
  • admin 15:38 il 4 July 2018 Permalink |
    Etichette: , Klokers, orologio femminile, ,   

    Mai sentito parlare di Klokers? Lo cambiamo! 


    Oggi vi presentiamo un marchio di orologi relativamente giovane, di cui molti non hanno ancora sentito parlare, ma che non dovrebbe mancare. Fondata nel 2014 ad Annecy, in Francia, Klokers è nata dalle idee di Nicolas Boutherin e Richard Piras, entrambi con una visione simile per i loro futuri orologi.
    Klokers si trova all’interfaccia tra orologi, moda e design. Le casse degli orologi sono fissate ai bracciali con un sistema brevettato, rendendo gli orologi estremamente flessibili e facilmente intercambiabili. Le possibilità di combinazione sono quasi infinite.

    Di conseguenza, e poiché sono l’elemento centrale dell’universo attorno al quale ruotano tutti i bracciali e gli accessori, Klokers vende le casse dei suoi orologi da solo. Separando la cassa dai cinturini è anche possibile indossare l’orologio non esclusivamente al polso. Si sposta invece dal braccio al notebook, dalla tasca della giacca alla tasca dei pantaloni, dalla borsa alla scrivania. Questo trasforma il cliente in co-designer. Questo è diverso da qualsiasi cosa che abbiamo visto prima.

    Ma non e’ li’ che finisce l’ingegno. Klokers ha ideato un modo leggermente diverso di visualizzare il tempo. Invece di usare le mani e/o le cifre come avviene generalmente, Klokers porta molto movimento nel quadrante. Sulla Klok-01, che presentiamo qui oggi, tre dischi si muovono – uno per ore, minuti e secondi ciascuno.

    Klokers si è ispirato a disegnare il Klok-01 con regoli calcolatori circolari, un tempo onnipresenti strumenti utilizzati per i calcoli matematici. Questa calcolatrice meccanica analogica consisteva di tre scale che venivano spostate l’una contro l’altra. Questo processo di design, in cui gli elementi stilistici ed estetici di un oggetto sono trasferiti ad un altro, si chiama “Transitive Design”.
    Il Klok-01 è dotato di un quadrante bianco, ma ispirato al “Blue Hour”, 60 minuti prima dell’alba e del tramonto, Klokers si è ispirato per aggiungere alla collezione un meraviglioso quadrante scuro.

    Anche il quadrante con i dischi presentava a Klokers sfide tecniche inusuali per quanto riguarda la scelta dei materiali e la produzione del movimento al quarzo, che doveva essere in grado di muovere componenti di forme diverse, oltre a meccaniche inusuali. Il movimento utilizzato si trova all’interfaccia tra un movimento al quarzo degli anni ’70 e un movimento meccanico; una croce detta micro-rotore.

    Come già accennato, il Klok-01 è un pratico armadio grazie alla varietà di bracciali, colori e accessori. Ancora di più, perché Klokers ha prestato molta attenzione ai dettagli: le combinazioni di colori, la grana della pelle – liscia o ruvida – gli accessori possono fare la differenza. Questo concetto permette ad ognuno di creare il proprio look, che si abbina perfettamente e cambia continuamente.

     
  • admin 13:58 il 7 June 2018 Permalink |
    Etichette: , , , , , orologio femminile,   

    Due splendidi modelli nuovi di Parmigiani Fleurier 

    Parmigiani Fleurier ha conquistato la nostra attenzione completa con i suoi nuovi modelli. Entrambi vengono presentati con quadranti che riescono ad ottenere il massimo dal metodo “Galaxy” di Parmigiani e so una vera festa per lo sguardo. Siamo molto lieti di presentarvi il: Parmigiani Fleurier Tonda 1950 Galaxy Gold Bracelet e il Tonda Métropolitaine Selene.

    Iniziamo con la cosa più importante: con i quadranti. Parmigiani Fleurier li realizza con avventurina. Il materiale ottiene la sua caratteristica, struttura eterogenea impartita da minuscole inclusioni metalliche. Questa caratteristica speciale è stata sfruttata das produttore che utilizza l’avventurina blu scuro, le cui fini particelle di rame fanno brillare la superficie.

    Per nascondere il meno possibile il quadrante, nel modello Tonda Métropolitaine Selene, le lancette sono state tenute a scheletro. Le applicazioni sono state realizzate in oro bianco e sulle ore sei un piccolo secondo si staglia sullo sfondo blu notte; esso mostra anche la data (con il disco in corrispondenza dei colori!). Sulla lunetta, 72 diamanti sono stati incastonati a taglio brillante e forniscono uno scintillio extra. La cassa è stata realizzata in acciaio inossidabile, ha un diametro di 33,1 mm ed è impermeabile fino a 3 bar.

    La Tonda Métropolitaine Selene viene alimentata dal calibro PF310. Questo movimento gira un po’ più veloce a 4 Hz rispetto al  Tonda 1950 Galaxy e viene fornito con una riserva di carica di 50 ore.
    La Métropolitaine Selene si presenta con un bracciale in pelle di alligatore o in tessuto, in blu o indaco.

    In contrasto con la Métropolitaine Selene, le lancette a scheletro del Tonda 1950 Galaxy sono dotate di un rivestimento luminescente; le applicazioni sono state tenute – come anche la cassa – in oro rosa. Parmigiani Fleurier ha mantenuto il quadrante il più semplice possibile per dare alla superficie fantastica quanto più spazio possibile. Anche in questo orologio, la lunetta è dotata di diamanti (84 in totale), ha un diametro leggermente più grande di 39 mm ed è anche impermeabile fino a 3 bar.

    All’interno del tonda 1950 Galaxy funziona il calibro PF702, un movimento in-house con i ponti angolari e abbellimenti con il tipo di affilatura Côtes de Genève. Il movimento automatico può essere osservato attraverso il fondo in vetro zaffiro durante il lavoro; esso funziona su una frequenza di 3 Hz e fornisce una riserva di carica di circa 48 ore dopo la carica completa.
    Questo orologio è disponibile a partire da subito, come edizione speciale con il bracciale in oro massiccio.

     
  • admin 12:29 il 23 May 2018 Permalink |
    Etichette: , , , orologio femminile, Smartwatch   

    Smartwatch sportivo per donne: Alpina Comtesse 

    Nel maggio 2018 Alpina ha introdotto due nuove versioni del Comtesse Horological Smartwatch. Questi orologi esprimono un moderno equilibrio tra l’eleganza sportiva e la perfezione dell’arte orologiera svizzera nel campo degli orologi intelligenti.
    Quando fu lanciata la prima collezione Comtesse nel 1963, gli orologi erano azionati da movimenti automatici e quattro anni fa iniziò lo sviluppo tecnologico degli orologi. Il Comtesse Horological Smartwatch è il risultato di una collaborazione tra Alpina e il marchio svizzero MMT.

     

    Il Comtesse Horological Smartwatch è collegato a un’applicazione mobile e può registrare e seguire le attività quotidiane. Queste caratteristiche includono il monitoraggio delle attività, la registrazione del sonno, il coaching dinamico, gli avvisi intelligenti e le notifiche di chiamate e messaggi. Tutti i dati registrati possono essere memorizzati nell’applicazione e sottoposti a backup. Grazie a questa funzione, gli utenti non devono preoccuparsi di sincronizzare i propri dati. Un’altra opzione pratica è l’ora mondiale con 24 fusi orari tra cui scegliere, in modo che la Comtesse possa essere adattata a qualsiasi ora del mondo. Tutte le funzioni Smart possono essere comandate tramite il pulsante a corona, un concetto che mantiene l’orologio snello. L’applicazione, che si collega a Smartwatch via Bluetooth, è disponibile sia per sistemi iOS che Android.
    I numeri arabi, che determinano l’aspetto dei quadranti neri, sono stati trattati come gli indici e le lancette con materiale luminoso. In questo modo è facile leggere l’ora sia di giorno che di notte. Sopra il quadrante si trova un vetro zaffiro antigraffio.

    La cassa sportivo-elegante ha un diametro di soli 36 millimetri ed è realizzata in fibra di vetro e meravigliosamente leggera. Offre una resistenza all’acqua di 6 bar. I modelli sono dotati di bracciali in acciaio inossidabile e rivestimento PVD; i colori si abbinano ai quadranti neri. Anche la lunetta è disponibile in nero e reca indici argentati o placcati in oro rosa.
    Il calibro MMT-281-1 funziona all’interno della cassa e la sua batteria funziona per almeno due anni.

    Semplice, minimalista e altamente funzionale, l’Alpina Comtesse Horological Smartwatch combina senza fatica tecnologia e sport. Quanto ci si può aspettare di più da un orologio?

     
  • admin 09:43 il 5 February 2018 Permalink |
    Etichette: , , , , , , , orologio femminile, ,   

    Vacheron Constantin pensa già a Natale 

    Abbiamo ancora un po’ di tempo fino a Natale, ma i produttori di orologi già iniziando a ricordarci che quest’anno, fino ad allora il tempo passerà molto più veloce di quanto crediamo. E che forse son sarebbe una cattiva idea di pensare molto lentamente ai regali. Vacheron Constantin ha inserito nella sua collezione di Natale tre modelli. Un Overseas Chronograph, un modello tradizionale con la fase lunare e riserva di carica e il Patrimony con la fase lunare e il datario retrogrado.

    Overseas Chronograph

    La cassa in acciaio inossidabile dell’Overseas Chronograph ha un diametro di 42,5 mm, è resistente all’acqua fino a 15 bar ed è incorniciata da un quadrante argentato con ambiente invernale e affilatura a sole. Tre quadranti ausiliari dominano il quadrante. Sulle ore nove c’è un piccolo secondo sulle ore tre il contatore dei 30 minuti e sulle ore sei il contatore delle 12 ore. Il tutto è protetto da un vetro zaffiro.
    L’orologio viene alimentato dal movimento di calibro 5200, un movimento meccanico con carica automatica. Funziona su una frequenza di 4 Hz e fornisce una riserva di carica di circa 52 ore. Attraverso il fondo di vetro zaffiro, è visibile il movimento d’oro.
    Il sistema di sostituzione dei cinturini di questo orologio consente di passare facilmente da  un cinturino in acciaio a un cinturino in pelle o in gomma con pochi clic. Tutti e tre i braccialetti sono inclusi.

    Fase lunare tradizionale e riserva di carica modello piccolo

    Un’atmosfera più invernale che in questo modello non è quasi più possibile. La cassa è tenuta in oro bianco, il quadrante in madreperla e 81 diamanti ornano la lunetta, le anse e la corona si uniscono per creare un’estetica particolarmente piacevole. La fase lunare tradizionale e la riserva di carica sono l’interpretazione moderata di una grande complicazione.
    La fase lunare è stata posizionata sulle ore nove, sulle undici Vacheron Constantin ha piazzato l’indicatore della riserva di carica.
    La cassa ha un diametro di appena 36 mm, ciò lo rende ideale per il polso femminile. Al suo interno funziona il calibro 1410 AS, un movimento meccanico a carica manuale. Una correzione della fase lunare è richiesta solo una volta ogni 122 anni.

    Patrimony con fase lunare e data retrograda

    Questo orologio congiunge delle linee chiare che conferiscono al modello un’eleganza e un’autenticità senza tempo. La cassa è stata costruita in oro rosa, ha un diametro di 27,2 mm ed è impermeabile fino a 3 bar. Il quadrante rappresenta il ciclo e L’età lunare su uno sfondo stellato. Nella parte superiore del quadrante è stato posizionato un datario retrogrado.
    All’interno di questo orologio funziona un calibro di manifattura il 2460PDL. Il meccanismo a carica automatica funziona su una frequenza di 4 Hz e fornisce una riserva di carica di circa 40 ore.

     
  • admin 13:46 il 21 November 2017 Permalink |
    Etichette: , , , , , orologio femminile   

    Jaeger-LeCoultre presenta una nuova edizione limitata 

    In occasione del 74 ° Festival Internazionale del Cinema di Venezia, Jaeger-LeCoultre ha deciso di creare una nuova serie esclusiva ed artistica di modelli Rendez-Vous. Da oltre 12 anni il produttore di orologi è stato partner di La Mostra e dal suo lancio nel 2012, la collezione Rendez-Vous è stata strettamente legata al mondo del cinema. Anche quest’anno l’atmosfera romantica della Serenissima è il luogo ideale per le ultime creazioni di questi modelli per signore. Il Rendez-Vous Sonatina Grande, l’ultima aggiunta alla Métiers Rares, si presenta in tre diverse edizioni, e ciascuna esprime una fase dell’innamoramento: il romanticismo, la seduzione, l’amore.
    Per queste tre edizioni limitate, la manifattura ha unito tutto il suo know-how, lasciando sia agli orologiai che agli artigiani dei Métiers Rares mano libera. Le creazioni uniscono tre diverse aree artigianali: la guilloche, la pittura madreperla e l’incastonatura delle pietre preziose.

    Il quadrante è costituito su tutta la superficie di madreperla con guilloche a mano. È coperto con uno strato di colore leggermente tinto. Su questo sfondo viene creata la pittura in miniatura, applicata a mano. Gli elementi individuali sono rivestiti con uno strato di vernice trasparente per aumentare l’effetto di profondità.
    Come già accennato, ciascuno dei tre modelli simboleggia una fase d’amore. La “Séduction” rappresenta il processo dell’incontro e mostra due rondini su un campo di lavanda. Il “Romance” presenta un pescatore in un abito di piuma blu e arancione che si siede su un ramo di un ciliegio ricoperto di fiori. Sul “Amour” infine volano due gazze su un campo die peonie. Questi fiori sono considerati come un segno di felicità e un buon matrimonio.

    Ogni creazione inoltre è dotata di pietre preziose. La lunetta è impostata con diamanti in taglio brillante. Essi dovrebbero sottolineare il design armonico del quadrante. Sulla cima dell’anello sopra le figure caratteristiche della collezione Rendez-Vous è stata posizionata una linea infinita di pietre preziose che si abbinano a quelle che circondano la pittura del quadrante centrale. Anche i lati della cassa dotati di diamanti.

    Il Rendez-Vous Sonatina Large in oro rosso è dotato di varie complicazioni. Una lancetta a forma di stella, che può essere regolata con la corona sulle ore 2, annuncia l’orario del prossimo appuntamento. Questo modello viene perfezionato da un display giorno/notte. Incastonati in un’apertura del quadrante sulle ore 6, che assume la forma di fiori dipinti sul quadrante, la luna e il sole simboleggiano l’ora corrente.
    Questo orologio viene alimentato dal calibro meccanico Jaeger-LeCoultre 735 con carica automatica. Esso lavora con 28.800 mezze oscillazioni all’ora e fornisce una riserva di carica di circa 40 ore. La cassa in oro rosso ha un diametro di 38,5 mm, è resistente all’acqua fino a 5 bar e viene completata da un bracciale in pelle di alligatore.

    Ognuno di questi modelli sarà disponibile soltanto otto volte.

     
  • admin 12:49 il 23 August 2017 Permalink |
    Etichette: , , , , , orologio femminile, ,   

    Il Piaget Altiplano celebra il suo 60esimo anniversario 

    Nel 1957, Piaget ha rivoluzionato il mondo degli orologi con l’introduzione di un orologi nuovo ultra-sottile e ha creato con ciò il codice di una nuova eleganza. L’Altiplano è diventato un orologio leggendario e per festeggiare il suo 60esimo anniversario, Piaget dedica tutto il 2017 a questo modello. Si celebra con una Limited Edition, con il primo Altiplano Tourbillon, con colori splendidi e con diamanti.

    Quando nel 1957 è stato introdotto il calibro meccanico ultra-sottile 9P, esso ha colpito come una bomba. Con un’altezza di soli 2 millimetri, il movimento non solo aveva un profilo non conosciuto prima; ma allo stesso tempo esso era affidabile e estremamente efficiente. Ciò ha comportato un quadrante più ampio con la larghezza di 20,9 millimetri di diametro e ha portato una nuova estetica nel mondo degli orologi. Tre anni dopo, Piaget ha introdotto poi il calibro 12P, anch’esso un movimento ultrasottile, ma con la ricarica automatica. Questo movimento aveva soltanto di 2,3 millimetri di spessore, marginalmente di più del 9P. Con ciò Piaget era diventato definitivamente lo specialista per i movimenti ultrasottili.
    Questi due movimenti hanno permesso a Piaget di concentrarsi principalmente sugli orologi ultra-sottili, di sviluppare un linguaggio di design unico e di trovare in ciò il suo stile.

    L’Altiplano ultrasottile conquista con le proporzioni equilibrate, il quadrante grande regala l’equilibrio alla cassa sottile. Riservatezza e eleganza sono il motto che viene sottolineato dagli indici sottili e le lancette strette – qui non c’è nulla di superfluo. Questi orologi non solo incarnano l’eufemismo perfetto, ma allo stesso tempo, non vanno mai fuori moda. Nonostante tutto, Piaget ha ulteriormente sviluppato il design del suo Altiplano nel corso degli anni e decenni rimanendo fedele ai suoi inizi. Così è anche con la collezione del 60esimo anniversario.

     

    Colore per favore! L’Altiplano con 34 millimetri, quadrante rosa, Altiplano 40 mm quadrante patinato in grigio, blue e verde

    Con questi orologi Piaget porta colore e luce nella collezione per l’anniversario; i quadranti seducono con gradienti meravigliosi. La versione rosa è dotata di una cassa in ora bianco lucidato che presenta a scelta un diamante sulla lunetta. In entrambe le versioni, lavora il calibro 430P, un successore del calibro a carica manuale 9P di Piaget.
    Anche i modelli di 40 mm sono disponibili in colori vivaci. Il quadrante grigio sfumato è racchiuso da una cassa in oro bianco, il Midnight Blue forma un bel contrasto con la cassa in oro rosa. Il quadrante verde varia dal verde pino al verde smeraldo ed è dotato di un cassa in giallo oro. Tutti questi modelli vengono alimentati dal calibro 1205P, un movimento meccanico a carica automatica.

     

    Il nuovo classico: l’Altiplano di 38 mm e di 43 mm a carica automatica

    Questi due modelli si isipirano alle caratteristiche estetiche dei primi modello Altiplano ultrasottili: un logo storico si lega con gli indici stretti applicati a mano e una croce che suddivide il quadrante. L’azzurro varia tra il cobalto e il blu notte compresa la levigatura a forma di sole. Il modello con 43 mm di diametro viene alimentato dal calibro di Piaget 1200P che è stato sviluppato durante tre anni di lavoro. Il movimento è stato posizionato in una cassa di oro bianco, con un vetro zaffiro nel fondo. Il questo modo, il proprietario dell’orologio può vedere il movimento con tutte le sue finiture.
    All’interno dell’Altiplano di 38 mm funziona il calibro meccanico a carica automatica 430P, un successore degno del 9P.

     

    Ornato con diamante: l’Altiplano con il quadrante turchese e l’Altiplano Open Dial

    Con questi due orologi Piaget ravviva ancora una volta una stile molto particolare, e unico: quello dei quadranti stravaganti di pietra. Nel 1960, il produttore di orologi ha cercato delle opzioni per decorare i suoi orologi ultrasottili – e ha deciso di puntare sui colori vivaci. Questa pratica viene ripresa oggi da Piaget nella sua edizione per l’anniversario. Nel primo modello, il quadrante è stato realizzato in turchese, e viene incorniciato da una cassa in oro bianco con 72 diamanti a taglio brillante. Il secondo modello è dotato di un quadrante quadrante bianco, anch’esso con diamanti, e una cassa in oro rosé.

     

    Altiplano Tourbillon Alta Gioielleria

    Con questo modello, Piaget aggiunge per la prima volta alla sua collezione Altiplano un tourbillon. Il nuovo calibro, il 670P è un movimento ultra-sottile meccanico a carica  manuale e misura nonostante il tourbillon, soltanto 4,6 mm di altezza. Esso mette a disposizione una riserva di carica di 48 ore.
    Per sottolineare la bellezza ariosa del tourbillon volante, per la cassa di questo orologio, Piaget ha scelto un emaille-finqué scuro. L’effetto ottico risultante dalla combinazione con l’arabescato è impressionante. Sia la cassa che la fibbia e i ponticelli sono stati ornati con diamanti.

    Con questa edizione speciale, Piaget presenta degli orologi, che sono sorti dalla fusione dell’Arte Orologiera tradizionale e l’Alta Gioielleria. Sia attraverso il design minimalistico e ritirato che tramite l’estetica caratteristica dell’Altipiano, questa collezione racchiude tutto il processo di sviluppo dell’orologio, da quando esso è stato lanciato sul mercato.

     
  • admin 14:48 il 26 June 2017 Permalink |
    Etichette: Ahoi, , , orologio femminile, ,   

    Per l’estate: È più bello fare il bagno con gli orologi Aqua Nomos 

    Gli orologi nuovi della Nomos Glashütte hanno la licenza illimitata per tuffarsi; con loro siete proprio in piscina, sulla spiaggia o in riva al laghetto nei luoghi perfetti. I modelli si chiamano, come potrebbe essere altrimenti, Aqua, e sono disponibili in due modelli die base – Ahoi e Club – quattro colori per uomini e donne. Un totale die 16 modelli fornisce la Nomos Glashütte in questa collezione nuova. Questi modelli vogliamo guardarceli da vicino.

    Ahoi Neomatik

    L’Ahoi è uno dei modelli più recenti della Nomos; è stato presentato la prima volta nel 2013. Già da allora, esso è stato concepito come un orologio subacqueo. A Differenza degli altri orologi del produttore, il modello Ahoi dispone di indici e lancette luminescenti, e di una corona avvitata. La cassa che è più robusta e un po’più ridotta (da 40 a 36,3 millimetri) presenta però una maggiore resistenza all’acqua fino a 200 metri. Il modello Club si distingue principalmente per la forma della cassa, che è un po’più arrotondata e meno accentuata con un diametro di 37 mm.
    La denominazione Neomatik è dovuta al movimento. Entrambi i modelli sono dotati del calibro in-house DUW 3001, che è stato presentato dal produttore la prima volta due anni fa. Il meccanismo automatico funziona ad una frequenza di 3 Hz e viene fornito con una riserva di carica di circa 42 ore a carica completa.

    Riguardo il design dei quadranti Neomatik, di ispirazione Bauhaus non c’è altro da dire. Esso è diventato famoso, ha un valore di riconoscimento elevato e appassionati in tutto il modo. Per usare l’orologio da modello subacqueo la Nomos Glashütte ha allargato po’ le lancette e le ha rivestite insieme agli indici con materiale luminescente; nella luce il rivestimento luminescente è bianco, al buio si illumina di verde.
    Con una resistenza all’acqua di 200 metri (che i nuovi modelli Ahoi hanno in comune con i loro predecessori), essi sono ideali per il nuoto e per i gli sport subacquei. A differenza degli orologi subacquei tradizionali, l’Ahoi è dotato di un vetro zaffiro sul fondo, che permette di osservare il movimento.

    Club Neomatik

    Sia l’Ahoi che il Club Neomatik sono disponibili con i quadranti in quattro colori – Argento e Atlantic sono già noti nelle precedenti collezioni. I colori rosso e blu sono nuovi. La versione in argento viene fornita con il look classico ed è adatta per l’uso quotidiano. I colori rosso e blu invece, sono davvero divertenti. Tutti e quattro i colori sono dotati di una lancetta per i secondi in arancione luminoso. Sui quadranti è stato posizionato un vetro zaffiro.

    I bracciali degli orologi sono di un tessuto (grigio chiaro o blu-nero), che non ha problemi con l’umidità.

    A questo punto, non ci rimane altro da dire: Amiamo la nuova collezione Aqua; questi orologi sono fatti per l’estate.

     
  • admin 13:26 il 20 June 2017 Permalink |
    Etichette: , , , , orologio femminile,   

    Un’icona minimalista con Bling: Il Rado True Blaze 

    Rado ha recentemente ampliato la sua collezione di diversi design, in cui l’orologiaio sta collaborando con alcuni designer di fama mondiale. Per il Rado True Blaze, il produttore di orologi svizzero ha collaborato con il designer americano per interiori, Sam Amoia. Il risultato combina lo stile distintivo di Amoia con il design di un orologio molto popolare e di successo della ditta Rado.
    L’orologio è un omaggio allo splendore e al Glamour, anche perché il quadrante in metallo è stato modificato in modo che appare come una superficie cosparsa di diamanti. Una cosa che possiamo dire con certezza: anche se questa creazione non tiene conto di tutti i gusti, vale la pena di guardarla più attentamente.

     

    Il True Blaze inizia in fondo abbastanza semplice. Esso si basa sul True Automatic e con ciò su uno dei modelli più popolari della Rado. La cassa presenta un diametro di 40 mm e un’altezza di 10,5 millimetri. Essa è stata costruita in ceramica con plasma ad alta tecnologia, possiede un colore caratteristico e brilla. La ceramica sembra un metallo, ma porta in sé tutti i vantaggi della ceramica. Il braccialetto è stato realizzato dello stesso materiale ed è parzialmente integrato nella cassa.
    A differenza degli orologi True Automatic, su cui si basa il True Blaze, quest’ultimo non richiede un datario. Attraverso il fondo in vetro zaffiro, è possibile osservare il movimento ETA C07.611 con il suo rotore dorato. Esso fornisce una riserva di carica di 80 ore al giorno ed è un movimento, che a molti forse è meglio conosciuto con la denominazione ETA 2824,4.

    Il dato più sorprendente e degno di nota del True Blaze è il quadrante. Esso è completamente ricoperto con uno strato di schegge metalliche in argento, che scintillano come in un’esplosione e ricordano la polvere di diamanti.  Coloro che conoscono i lavori e i mobili di Sam Amoia non sono sorpresi del design. Il designer è molto noto per la sua lavorazione di frammenti di metallo e di pietra che integra nelle strutture elaborate con le forme rettilinee. Ed è proprio questo che si vede qui.
    In modo che la struttura e la consistenza del quadrante non vengano turbate, Rado ha inserito gli indici in oro giallo e il logo sotto il vetro zaffiro, così essi sono veramente in grado di essere in sospeso sul il quadrante.

    Il True Blaze è la parte di una serie di orologi in edizione limitata, che vengono immessi sul mercato quest’anno dalla Rado e nei quali rinomati designer del True hanno lasciato il proprio timbro.

    Del True Blaze Saranno prodotti soltanto 1.001 pezzi.

     
  • admin 14:28 il 8 June 2017 Permalink |
    Etichette: , , , , orologio femminile,   

    Molto colorato il modello di Ulysse Nardin Jade Lionfish 

    Ulysse Nardin ha creato una meravigliosa combinazione di stile e sostanza con il suo modello nuovo di giada, Lionfish.
    A partire dall’anno 2013, la collezione di giada è sul mercato ed era già alla sua introduzione per molti aspetti una prima nell’Alta Orologeria. Da un lato il calibro UN-310 prodotto in-house è stato il primo movimento sviluppato da Ulysse Nardin appositamente per un orologio da donna. In secondo luogo, esso è stato anche il primo orologio che tiene conto nell’azionamento del manicure delle donne.

    Ulysse Nardin ha creato con il Jade Lionfish un modello di smalto cloisonné. Quest’orologio presenta con il suo design magico, che si ispira al mondo sottomarino, l’intera arte di manifattura degli specialisti in Emaille di Donzé Cadrans.
    Cloisonné oppure la smaltatura cloisonné è quella in cui vengono creati i contorni del design direttamente sul quadrante oppure essi vengono composti sulla carta. Un filo d’oro, con uno spessore di un capello umano viene piegato a mano e applicato per formare il profilo. Le singole cellule che formano i dettagli, le dimensioni e le sfumature, vengono anch’esse formate con fili d’oro e che vengono applicati all’interno dei contorni. Dopo di che, vengono selezionati i colori e vengono applicati sul quadrante cloisonné in cinque strati. Tutte le cellule colorate vengono ripiene con cinque strati di vernice e cotte ad  alta temperatura prima della lucidatura. Attraverso questo procedimento i vari strati di vernice causano un’impressione di profondità  e tridimensionalità, e conferiscono vitalità ai quadranti.
    La maggior parte del quadrante è stata messa a disposizione per la decorazione in smalto. Ulysse Nardin ha completamente rinunciato ai numeri e agli indici, le lancette sono poco appariscenti e scheletrate. Anche la visualizzazione della data si trattiene in modo raffinato. Tutto ciò però non diminuisce la leggibilità dell’orario.

    Come già accennato in precedenza, il designer dello Jade ha tenuto presente nella costruzione della corona, la manicure delle clienti. Il risultato: la corona non deve essere tirata fuori per caricare il movimento e per impostare l’orario, spostare in avanti o indietro la data e il reset. Tutti i movimenti si possono soltanto effettuare, se si gira la corona. Un display sul quadrante indica alla portatrice quali funzioni si regolano.

    La cassa del Jade Lionfish è stata costruita in oro rosa e sulla lunetta sono stati disposti 56 diamanti. Quest’orologio è impermeabile fino a 30 metri. Il movimento è alimentato dal Calibro UN-310, un movimento meccanico automatico di Ulysse Nardin con una sospensione di silicio. Esso fornisce l’energia per le ore, i minuti e i piccoli secondi, così come per la riserva di carica di circa 48 ore a carica completa.

     
c
scrivi un nuovo post
j
post successivo/commento successivo
k
post precedente/commento precedente
r
Risposta
e
Modifica
o
mostra/nascondi commenti
t
torna a inizio pagina
l
vai all'accesso
h
mostra/nascondi aiuto
shift + esc
Cancella