Aggiornamenti da admin Attiva/disattiva nidificazione dei commenti | Scorciatoie da tastiera

  • admin 09:24 il 3 April 2019 Permalink |
    Etichette: , Lang & Heyne, , , , , ,   

    Lang & Heyne: Orologi di qualità da Dresda 

    Oggi vi presentiamo non solo un nuovo modello di orologio, ma anche una manifattura orologiera di Dresda, che sembra essere sfuggita in qualche modo: Lang & Heyne. La manifattura si sente legata alla storia e all’orologeria sassone, motivo per cui ogni modello di orologio della manifattura porta il nome di un importante principe sassone.

    Con il modello Anton, Lang & Heyne presenta il primo tourbillon della sua manifattura. Come secondo modello di carrello dell’orologiaio, Anton è ora, per così dire, il fratello del modello Georg con lo spettacolare movimento del rubinetto, introdotto con grande successo nel 2017. Le proporzioni della cassa rettangolare con il ritaglio di grandi secondi richiedono quasi che la foglia di smalto venga aperta per rivelare il delicato carrello. La pietra di riferimento del diamante in trono in altri calibri continua nei due diamanti chatoned a sinistra e a destra della scritta. Il magnifico quadrante smaltato Grand Feu è completato da numeri Art Decò con accenti blu.
    L’elegante cassa misura 40 x 32 mm ad un’altezza di 9,4 mm ed è impermeabile fino a 3 bar. Lang & Heyne offre Anton in una cassa in oro rosa o platino.

    Come tutti sappiamo, il Tourbillon è da oltre 200 anni un simbolo di maestria orologiera. L’interpretazione della scuola sassone di orologeria nella prima metà del XX secolo con un carrello “volante”, cioè un carrello montato su un lato, ha portato a maturità questo meccanismo. Anche il tourbillon Lang & Heyne segue questa tradizione. La sua gabbia elegantemente eseguita e la sua leggerezza riducono al minimo il fabbisogno di energia aggiuntiva e allo stesso tempo la sensibilità agli urti del meccanismo.
    Il tourbillon fa parte del calibro IX. Oltre al tourbillon, il movimento meccanico a carica manuale offre indicazioni di ore e minuti e una lancetta dei secondi con lancetta a lira. Il calibro ha una riserva di carica di 55 ore. Funziona ad una frequenza di 18.000 alternanze all’ora (o 2,5 Hz).

    Lang & Heyne fornisce l’Anton Platinum su un bracciale in pelle di alligatore blu scuro (con interno in pelle di squalo!), la versione in oro rosa su un bracciale marrone.

     
  • admin 09:19 il 28 March 2019 Permalink |
    Etichette: , , , , , , , ,   

    I Beatles & Raymond Weil: una storia d’amore 

    Raymond Weil ha già pubblicato il terzo orologio The Beatles nella sua collezione Maestro, continuando la sua collaborazione con la rock band più famosa al mondo. Ispirato al leggendario album “Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band”, questa nuova edizione limitata presenta innovazioni nei materiali e nel design.

    Il maestro The Beatles Sergeant Pepper’s Limited Edition è dotato di una cassa in acciaio inossidabile da 40 mm che Raymond Weil ha rivestito in PVD oro giallo. E’ impermeabile fino a 5 atm.
    I dettagli sul quadrante grigio mostrano il famoso tamburo che può essere visto anche sull’album Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band, che è servito come ispirazione diretta per questo orologio. Il design del tamburo occupa l’intero centro del quadrante e si distingue in nero su sfondo grigio. Dettagli zincati in oro giallo, abbinati alla cassa, come il profilo della cassa, il logo dei Beatles a ore 6 e lo straordinario indice a ore 4, creano accenti luminosi.
    Il maestro The Beatles Sergeant Pepper Limited Edition visualizza ore, minuti e secondi. L’equilibrio del design non è disturbato da una finestra della data.

    Il maestro The Beatles Sergeant Pepper Limited Edition è azionato da un movimento meccanico automatico, il RW4200. Il movimento ha una riserva di carica di 38 ore. Il movimento è visibile attraverso un fondello in vetro zaffiro grigio fumè con il logo ufficiale dei Beatles e il numero di edizione limitata inciso.
    L’orologio viene fornito con un cinturino in pelle nera vegan – una novità di Raymond Weil e certamente non solo noi siamo entusiasti di sentirlo.

    Questo orologio, un altro omaggio alla leggendaria Fab Four, è un’edizione limitata a 3.000 pezzi – in tutto il mondo. Ogni orologio viene fornito in una scatola eccezionale, il cui design si riferisce anche al famoso cinturino. Questa scatola è stata disegnata con i colori vivaci delle tute John, Paul, George e Ringo sulla copertina dell’album.

     
  • admin 09:15 il 14 March 2019 Permalink |
    Etichette: , , , , , ,   

    Il nuovo colpo di stato di Ochs e Junior 

    Gli orologi di Ochs e Junior sembrano semplici e mancano dei soliti fasti degli orologi di lusso. Allo stesso tempo, presentano un approccio estremamente sofisticato all’orologeria moderna, che pone l’accento sulla funzionalità in quanto tale. Questo non significa che gli orologiai e gli amanti dell’orologeria non apprezzano maggiormente i modelli Ochs e Junior.
    L’ultima novità della collezione Ochs e Junior, la zeitzonen + datum, incarna anche la filosofia strettamente semplice del produttore.

    I fusi orari + data indicano ore e minuti in due diversi fusi orari, la data del fuso orario, i secondi di marcia ed è disponibile anche un indicatore della riserva di carica. La grande innovazione è il modo in cui Ochs e Junior hanno implementato la visualizzazione del secondo fuso orario. Invece di aggiungere una lancetta supplementare, Ochs e Junior hanno optato per un disco centrale delle ore e hanno sostituito la tradizionale lancetta delle ore con una con apertura a cuneo. La lancetta principale indica l’ora di casa, mentre l’apertura incornicia gli orari del secondo fuso orario.
    L’indicatore della data a spirale, che gira intorno all’esterno del quadrante, è costituito da 30+1 fori di facile e intuitiva lettura. Il disco piccolo a ore dodici indica la riserva di carica (verso destra, quando l’orologio è completamente carico, verso sinistra, quando la riserva di carica è quasi esaurita), mentre il disco piccolo a ore sei indica i secondi di marcia.

    Gli Ochs e i fusi orari Junior + data sono alimentati dal movimento base Nardin UN-118, al quale sono stati aggiunti solo dieci componenti aggiuntivi per implementare la straordinaria visualizzazione della data e della seconda ora. Il movimento automatico funziona ad una frequenza di 4 Hz e fornisce una riserva di carica di 60 ore.
    Tutte le impostazioni vengono effettuate tramite la corona.

    Ochs e Junior offrono i fusi orari + data con cassa in titanio 42 mm, titanio trattato PVD o argento; come tutto il resto – quadrante, bracciale, colore del Super-LumiNova – anche il materiale della cassa può essere adattato al gusto individuale.
    La cassa è impermeabile fino a 100 metri.

    I fusi orari Ochs e Junior + datum sono altrettanto divertenti come gli altri modelli del produttore che abbiamo visto finora. È sempre emozionante vedere quante funzioni il produttore può implementare in modo semplice e intuitivo. E non vediamo l’ora di vedere cosa vedremo dopo.

     
  • admin 09:13 il 5 March 2019 Permalink |
    Etichette: , Maurice Lacroix, , ,   

    Il Maurice Lacroix Aikon Venturer 

    Dopo l’Aikon Quarz nel 2016 e i modelli automatici nel 2018, Maurice Lacroix presenta ora l’Aikon Venturer. In termini di comfort e design, l’Aikon Venturer si distingue per tutte le caratteristiche che costituiscono lo spirito dell’Aikon.
    Il Maurice Lacroix Aikon Venturer è un orologio robusto e moderno, progettato per la vita delle persone attive nella giungla urbana.

    Con l’Aikon Venturer, gli avventurieri moderni sono attrezzati per tutte le sfide della vita quotidiana. Robusto, chiaro e confortevole – il design mostra i punti di forza di un Aikon Maurice Lacroix. Potente, ma non ruvido, robusto, ma non massiccio, moderno, ma non futuristico, questo orologio da polso attira tutta l’attenzione. L’alto livello di dettaglio e l’energia che irradia sono direttamente legati alle caratteristiche estetiche dell’Aikon.

    L’alloggiamento dell’Aikon Venturer è in acciaio inossidabile. Maurice Lacroix ha deciso di satinare tutte le superfici e di creare eccitanti contrasti con i bordi levigati. Nel Venturer, anche i sei cavalieri della lunetta, punto di riferimento dell’Aikon, svolgono un ruolo funzionale: sporgono leggermente oltre la lunetta in ceramica vera e propria, rendendo più facile da girare. I piloti sono incisi con divisioni di 10 minuti, una caratteristica che risponde alle esigenze dell’immersione. Di conseguenza, l’Aikon Venturer è impermeabile fino a 30 atm.

    Maurice Lacroix ha dotato l’Aikon Venturer di un quadrante spazzolato dal sole blu o nero. Gli indici si alternano tra rotondo e rettangolare e sono dotati di Super-LumiNova per una migliore leggibilità. Le lancette sono ampie e semplici, e testimoniano anche la versatilità dell’orologio.

    Il motivo “Vagues du Jura” si trova sul fondello avvitato che circonda il logo M inciso. Dietro di esso, il movimento automatico ML115 funziona in modo affidabile e instancabile alla frequenza di 4 Hz.
    Maurice Lacroix fornisce all’Aikon Venturer un cinturino in caucciù che si abbina al colore del quadrante.

     
  • admin 09:10 il 13 February 2019 Permalink |
    Etichette: , , , , , , ,   

    Junghans festeggia i 100 anni del Bauhaus 

    Fondata a Weimar nel 1919 come scuola d’arte, il Bauhaus festeggia quest’anno il suo centenario. Dal 1956 il Bauhaus è indissolubilmente legato agli Junghans. All’epoca, l’ex studente del Bauhaus Max Bill fu incaricato di progettare un orologio. Questo è stato l’inizio di una storia di successo da cui sono emerse icone del design orologiero.
    Il primo orologio Max Bill progettato per Junghans è stato un orologio da cucina. È l’espressione di un’estetica purista nella perfezione. Un orologio dalle proporzioni precise e dal design ridotto, che si riflette anche nell’orologio da tavolo del 1958. L’obiettivo di Max Bill era quello di creare orologi che fossero il più possibile lontani dalla moda. Il più atemporale possibile, senza dimenticare il tempo. I modelli più affascinanti creati sotto questa premessa per Junghans sono gli orologi da polso del 1961. Junghans ha prodotto questi orologi quasi invariati fino ad oggi. Fortunatamente per noi.

    Nel progettare gli orologi Junghans, Max Bill si è concentrato sul quadrante assolutamente purista. Gli orologi dovevano essere funzionali e soprattutto estetici. Il quadrante è ridotto all’essenziale, alla perfetta leggibilità del tempo. Le lancette delle ore, dei minuti e dei secondi sono facilmente distinguibili. Inoltre, la tipografia dei numeri chiaramente arrotondati è caratteristica del quadrante oggettivo. Max Bill è stato il primo designer ad utilizzare punti luminosi doppi facilmente riconoscibili a ore 12.
    La forma degli Junghans Max Bill è circolare e corrisponde quindi alla forma data dalle lancette rotanti.

    L’icona del design purista dell’orologio è il sistema di carica manuale max bill. Il modello a carica manuale corrisponde all’originale degli anni ’60, anche nelle dimensioni. Questo design senza tempo e premiato è disponibile in diverse versioni e dimensioni: come cronoscopio, automatico o da donna. O come ultimo modello mega con Funkwerk.

    Il sistema di carica manuale Junghans max bill è alimentato dal calibro J805.1. La cassa in acciaio inossidabile ha un diametro di 34 mm e viene fornito con un cinturino in pelle di vitello.

     
  • admin 09:07 il 7 February 2019 Permalink |
    Etichette: , Chronoswiss, , , , , ,   

    Scheletro del grande regolatore di volo di Chronoswiss 

    Chronoswiss presenterà una nuova versione del suo Flying Grand Regulator Skeleton, un’edizione limitata per il 2019, al Baselworld di quest’anno. Vi daremo una prima occhiata al nuovo modello rigorosamente limitato.

    Nel Flying Grand Regulator Skeleton, l’orologiaio si concentra interamente sull’essenziale. Chronoswiss ha in gran parte rinunciato al quadrante e ha anche rimosso la maggior parte del materiale superfluo dal movimento. Grazie ai contorni chiari del calibro, lo scheletro appare tanto sorprendente quanto contemporaneo. Questo effetto è ulteriormente esaltato dallo schema cromatico dinamico. Un’attrazione assoluta, oltre alle lancette di un rosso vivo, è la scala oraria tridimensionale a forma di imbuto, che risplende di un giallo-arancio intenso e forma così il massimo contrasto con gli elementi neri galvanici. La lacca speciale semitrasparente accentua la macinazione tonda dell’imbuto.
    Sotto la lancetta dei minuti, una controparte più piccola in rosso a specchio invertito su una scala miniaturizzata centrale rappresenta esattamente quelle aree della scala dei minuti che sono nascoste alla vista dalla sovrapposizione della grande scala con l’imbuto delle ore. Questo design rende il design del Flying Grand Regulator Skeleton Limited Edition 2019 un piacere spensierato, poiché il minuto può sempre essere letto con precisione.
    Vetro zaffiro sul quadrante.

    Tecnicamente, il movimento a carica manuale, esteticamente gradevole, è caratterizzato da un meccanismo di arresto al secondo. Il calibro C.677S opera ad una frequenza di 2,5 Hz o 18.000 vibrazioni al secondo e fornisce una riserva di carica di circa 46 ore. Si può vedere, con tutti i suoi ornamenti, non solo attraverso il quadrante scheletrato, ma anche attraverso il fondello in vetro.
    Il movimento meccanico si trova in una cassa in acciaio inossidabile del diametro di 44 mm, resistente all’acqua fino a 3 bar. La lunetta è parzialmente scanalata.

    Il Flying Grand Regulator Skeleton Limited Edition 2019 è limitato a 30 orologi. Gli orologi sono dotati di cinturino in pelle di coccodrillo in look hornback.

     
  • admin 08:54 il 29 January 2019 Permalink |
    Etichette: , , , , , , ,   

    Un sogno in bianco: La Sirena André Belfort Sirené 

    André Belfort offre un sacco di modelli da uomo fresco così come alcuni orologi da polso davvero emozionante per le donne. Tra questi c’è il Sirené, un bellissimo indicatore di tempo che è disponibile in sei diverse versioni – tre in bianco, tre in nero. I modelli sono tutti identici nella costruzione e quale dovrebbe essere deciso qui solo per gusto personale.

    André Belfort ha dotato la Sirené di una bella cassa in ceramica lucida. Le casse in ceramica sono popolari tra i produttori e gli orologiai. La ceramica è facile da pulire, altamente resistente ai graffi e calda sulla pelle. Le casse hanno un diametro di 41 millimetri e un’altezza di 14 millimetri. Questo non rende la Sirené enorme, ma è sicuramente il lato più grande. Ciò significa che questo orologio è presente sul polso e non si nasconde sotto la manica di un maglione senza ulteriori indugi.
    André Belfort ha inoltre dotato la Sirené di una grande lunetta girevole, che può essere suddivisa in minuti fino a 15 minuti e poi in cinque minuti con grandi numeri ogni dieci minuti. I dettagli della lunetta, della corona e dei due pulsanti definiscono il colore dell’orologio oltre che della ceramica. André Belfort utilizza acciaio inossidabile puro o un rivestimento in oro giallo o rosa.
    All’interno della cassa, un affidabile movimento automatico assicura un funzionamento regolare. Ha una riserva di carica di circa 42 ore.

    Passiamo al quadrante: oltre ai numeri romani dominanti, che sono dello stesso colore dei dettagli della lunetta, è soprattutto il grande display giorno/notte alle sei che cattura lo sguardo, con un accento colorato e un display delle 24 ore. I quadranti ausiliari alle tre e alle sei sono più piccoli e mostrano il mese e il giorno della settimana. André Belfort ha anche aggiunto un datario alle 4.30 del mattino.

    La Sirené è impermeabile fino a 5 atm. Come la cassa, anche il bracciale è realizzato in ceramica. Continua le linee della cassa e rende il Sirené un orologio dall’aspetto coerente ed equilibrato.

     
  • admin 08:52 il 23 January 2019 Permalink |
    Etichette: , , , , , ,   

    DB28GS Grand Bleu: il nuovo orologio sportivo di Betunes 

    Quest’anno il produttore di orologi De Bethune presenta il suo primo orologio sportivo. L’orologio subacqueo è dotato di un nuovo calibro, impermeabile fino a 100 metri e punteggi di eccezionale leggibilità. De Bethune ha sviluppato e progettato il DB28GS Grand Bleu come un orologio decisamente sportivo, sempre con un occhio di riguardo alle caratteristiche essenziali delle proprie caratteristiche estetiche.
    Dieci anni fa, il produttore ha introdotto la prima DB28 e ha intrapreso un percorso più contemporaneo con questo modello. Il fondatore e maestro orologiaio Denis Flageollet, anch’egli appassionato di sport all’aria aperta, ha pensato che fosse giunto il momento di realizzare i propri orologi che celebrassero uno stile di vita più attivo. Il primo DB28GS è stato lanciato nel 2015, seguito dal DB28GS Grand Bleu, il primo orologio subacqueo di De Bethune.

    Poiché non solo gli orologi subacquei in particolare, ma anche gli orologi sportivi in generale – in ogni situazione, in ogni tempo e anche in cattive condizioni di luce – dovrebbero essere particolarmente ben leggibili, De Bethune non ha lasciato che lo si lasciasse sfuggire, per l’occasione.
    DB28GS Grand Bleu per sviluppare un sistema di illuminazione speciale. Un meccanico, non diversamente da quello di una dinamo, è la fonte della luce bianco-bluastra che illumina sia l’orologio che il movimento dall’interno. Non sono necessarie né la batteria né l’elettronica. Quando il pulsante viene attivato alle sei, attiva un meccanismo meccanico che fornisce l’energia necessaria per illuminare il DB28GS Grand Bleu.

    Come orologio subacqueo, il DB28GS Grand Bleu è naturalmente dotato anche di una lunetta girevole unidirezionale, che permette al subacqueo di avere sempre una visione del tempo di immersione rimanente. Invece di mettere i numeri necessari sulla lunetta, come è pratica comune, De Bethune ha deciso di stamparli sul vetro zaffiro, che ruota con la lunetta. In questo modo, la lunetta potrebbe essere tenuta insolitamente sottile ed elegante per un orologio subacqueo.
    Il DB28GS Grand Bleu visualizza ore, minuti e secondi dal centro.

    Il DB28GS Grand Bleu è alimentato da un nuovo movimento, il 27° della fabbrica De Bethune. Il movimento a carica manuale funziona ad una frequenza di 28.800 alternanze all’ora e fornisce una riserva di carica di cinque giorni.
    Il movimento è alloggiato in una cassa in titanio con un diametro di 44 millimetri e una resistenza all’acqua di 10 atm. De Bethune ha posizionato la corona a ore 12, e il sistema brevettato di anse galleggianti assicura che l’orologio si trovi perfettamente al polso.

    Il DB28GS Grand Bleu viene fornito con due diversi bracciali: Viene fornito con un cinturino in pelle e un cinturino in caucciù e tessuto perfetto per le immersioni.

     
  • admin 08:47 il 16 January 2019 Permalink |
    Etichette: , , , , , , , ,   

    La nuova trasparenza di Armin Strom 

    Il cronometraggio massimo incontra la totale trasparenza nel nuovo zaffiro a risonanza temporale doppia di Armin Strom. Con questo orologio, la manifattura ha superato ancora una volta se stessa combinando la funzionalità di due indicazioni del tempo completamente indipendenti con la maggiore precisione di due movimenti risonanti indipendenti. Il tutto in una spettacolare cassa in vetro zaffiro trasparente a 360°. Nessun desiderio rimane insoddisfatto.

    Armin Strom è noto per i suoi movimenti e quadranti aperti, che offrono una profonda conoscenza dell’architettura e dell’arte di base dell’orologeria. Tuttavia, la nuova cassa in vetro zaffiro aggiunge una dimensione completamente nuova alla trasparenza. Con il nuovo Masterpiece 1 Dual Time Resonance Sapphire, il proprietario indossa un movimento da polso le cui elaborate finiture lavorate a mano sono esposte nella misura più ampia possibile, così come l’arte di base dell’orologeria.

    L’attrattiva delle casse trasparenti in vetro zaffiro è evidente. Tuttavia, le difficoltà di produzione di questi casi sono estreme, come hanno già scoperto Hublot e Bell&Ross. Durante il taglio, la fresatura, la lucidatura e l’assemblaggio dei singoli componenti, il materiale può facilmente rompersi, rompersi e scheggiarsi a causa dell’estrema durezza del materiale.
    La cassa finita del Masterpiece 1 Dual Time Resonance Sapphire ha un diametro di 59 millimetri di diametro e un’altezza di 11,67 millimetri. E’ impermeabile fino a 5 bar e ha un rivestimento antiriflesso.

    L’uso della risonanza nei movimenti degli orologi offre due vantaggi particolari: la precisione è migliorata e il movimento consuma meno energia.
    La molla della frizione a risonanza collega due movimenti singoli disposti fianco a fianco, che visualizzano in modo indipendente due fusi orari e sono sincronizzati dalla risonanza per una migliore precisione cronometrica. Grazie a questi movimenti indipendenti, lo zaffiro a risonanza temporale doppia è in grado di visualizzare il GMT e un secondo fuso orario, oppure può essere utilizzato come timer/conto alla rovescia. Gli indicatori indipendenti della riserva di carica e un display suddiviso su 24 ore completano le funzioni.
    I quadranti dell’orologio sono blu e guilloché a mano. Anche il cinturino in pelle di alligatore è blu.

    Il Armin Strom Masterpiece 1 Dual Time Resonance Sapphire è disponibile in un’edizione limitata di soli 8 pezzi.

     
  • admin 08:44 il 10 January 2019 Permalink |
    Etichette: , , , , , ,   

    Tempi d’oro: Retro con Carl F. Buchererer 

    Con l’ultima variante di design, Carl F. Bucherer mette in risalto la sua collezione Manero Flyback. Il cronografo combina il fascino retrò con una meccanica sofisticata e una cassa in oro rosa.

    Il nuovo Manero Flyback si presenta in modo nobile e senza tempo e allo stesso tempo risveglia i ricordi dello stile di vita dei decenni passati. Modelli storici di Carl F. Bucherer degli anni ’60 e ’70 sono stati l’ispirazione per la progettazione coordinata di questo nuovo modello. Le curve morbide della cassa da 43 mm si ispirano agli orologi della metà del secolo scorso, così come il vetro zaffiro curvo e il profilo caratteristico dei manici a fungo della leva a forma di fungo. La custodia è impermeabile fino a 3 atm.

    Il quadrante è dominato dalle lancette traforate in oro rosa e dagli indici a cuneo applicati, anch’essi ispirati ai modelli degli anni Cinquanta e Sessanta. Il quadrante ha anche caratteristiche moderne come il quadrante nero con una bella finitura a raggi di sole. I totalizzatori argentati del piccolo contatore dei secondi e dei 30 minuti conferiscono al cronografo una bella profondità. Un bordo rosso lungo la scala dei minuti e la scritta “Flyback” in rosso intenso creano eccitanti contrasti. La scala tachimetrica e la data a ore 6 completano le indicazioni e le funzioni del cronografo.

    La vera bellezza va in profondità con Carl F. Bucherer, ovviamente. All’interno della cassa in oro rosa, funziona il calibro automatico CFB 1970, riccamente decorato con perle e strisce di Ginevra e dotato di una riserva di carica di 42 ore. Il meccanismo della ruota a colonne è considerato particolarmente elegante e rende particolarmente fluide le funzioni di partenza, arresto e azzeramento delle funzioni del cronografo. La funzione flyback consente di azzerare e riavviare contemporaneamente la lancetta dei secondi di arresto con una sola pressione. L’instancabile lavoro del movimento, insieme all’eccellente finitura, può essere ammirato attraverso un fondello in vetro zaffiro.

    Carl F. Bucherer ha dotato il suo nuovo Manero Flyback Chronograph di un cinturino in pelle Kudu antracite. Viene fornito con una superficie irruvidita e cuciture decorative rosse.

     
c
scrivi un nuovo post
j
post successivo/commento successivo
k
post precedente/commento precedente
r
Risposta
e
Modifica
o
mostra/nascondi commenti
t
torna a inizio pagina
l
vai all'accesso
h
mostra/nascondi aiuto
shift + esc
Cancella